What a wonderful world: gli scatti del National Geographic a Cecina

Dal 16 marzo al 28 aprile in mostra cinquanta capolavori di fotografi internazionali che mostrano le meraviglie della natura 

Incontri ravvicinati con temibili predatori, panorami mozzafiato catturati in vertiginose immagini aeree, singolari forme di vita dai luoghi più remoti del pianeta. Sono solo alcuni dei soggetti degli scatti che compongono la mostra fotografica "What a wonderful world", organizzata dalla Fondazione culturale Hermann Geiger in collaborazione con la National Geographic Society e curata da Alessandra Scalvini. L'esposizione sarà allestita da oggi e fino al 28 aprile all'interno degli spazi espositivi della Fondazione, in piazza Guerrazzi 32 a Cecina.

Cinquanta capolavori che uniscono scienza e arte, in grado di mostrare quanto il mondo sia meraviglioso in ogni suo aspetto: dal più piccolo insetto ai giganteschi cetacei, dalle imponenti formazioni geologiche agli eterei giochi di luce delle aurore boreali, dai roventi panorami africani alle gelide acque delle banchise polari.

Le foto esposte provengono dall'archivio della National Geographic Society e sono state scattate da venti tra i fotografi più affermati nel campo della fotografia naturalistica: Paul Nicklen, Frans Lanting, George Steinmetz, Tim Laman, solo per citarne alcuni. Le stampe di grande formato permettono di ammirare al meglio gli scatti. A corredo del percorso si trovano inoltre schede informative e videointerviste. La mostra sarà aperta tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 16 alle 20 e avrà ingresso gratuito.

16/03/2019