Enogastronomia/

Dalle botteghe al mare: a Livorno torna il “5&5 Day”

La città toscana celebra il suo più amato e tradizionale street food con due giornate speciali: il 5 e l’8 maggio sono in programma promozioni e un concorso fotografico su Instagram

Livorno, il 5e5 Day raddoppia e diventa anche 5e5 al Mare - © Associazione Tortai Livornesi

Torta di ceci e spuma bionda sono protagoniste del “5&5 Day”, l’appuntamento che, anche nel 2022, torna a festeggiare il più amato e tradizionale street food di Livorno. Il 5 maggio nelle caratteristiche botteghe dei tortai aderenti all’Associazione Tortai Livornesi sarà possibile acquistare un 5& 5 classico (con schiacciatina o pane francese) e un bicchiere di spuma ad un prezzo speciale.

Domenica 8 maggio si aggiunge al programma il nuovo evento “5e5 al Mare” in cui i forni a legna saranno allestiti nella terrazza della Rotonda di Ardenza e proporranno la mitica torta dalle 10 alle 22.

Uno street food salutare e gustoso

Torna (e raddoppia) il “5e5 Day” 2022 – © Comune di Livorno

Scopo del nostro progetto – ha dichiarato il presidente dell’Associazione Tortai Fabio Forti nel corso della conferenza stampa tenutasi a Palazzo Comunale – è quello di far conoscere il 5&5 non solo al di fuori dei confini livornesi, ma anche alla fascia degli under 15, poco avvezzi a questo street food sicuramente più salutare di molti altri”.

Dopo l’enorme successo della scorsa edizione in cui il 5&5 day fu celebrato solo nelle botteghe dei tortai – ha spiegato Alessandro Longobardi, coordinatore di CNA Livorno – quest’anno l’associazione lancia un’altra scommessa: fare i 5&5 direttamente in uno dei luoghi più belli del lungomare livornese, la Rotonda di Ardenza. Livornesi e turisti potranno così non solo gustare il 5&5 in uno scenario davvero eccezionale e caratteristico ma anche vedere tutte le fasi della lavorazione artigianale di questo prodotto tipico labronico. Sul mare è nato storicamente e sul mare adesso torna”.

La storia della torta di ceci

La leggenda narra che nel XIII secolo, dopo la battaglia della Meloria tra Genova e Pisa, una nave che trasportava prigionieri pisani, si imbatté in una forte tempesta riportando gravi danni alla stiva. Fra le merci trasportate c’erano grandi quantità di ceci che si ammollarono nell’acqua salata e si mescolarono all’olio fuoriuscito dai barili trasportati.

Si formò così un composto che venne esposto al sole per essere essiccato. L’esperimento ebbe buon esito e quella che prima era una poltiglia poco invitante diventò una croccante e succulenta pietanza. Col passare del tempo, i livornesi l’hanno accompagnata con il pane, per l’esattezza 5 centesimi di lire di pane e 5 centesimi di lire di torta, e nacque il 5&5.

#5e5daychallenge: il contest su Instagram

I sapori della tradizione incontrano poi i canali social: è confermato, infatti, il contest fotografico che invita chiunque a scattarsi una foto con il 5&5 davanti alle botteghe dei tortai aderenti o davanti allo stand sul mare e postarla sull’account Instagram dell’associazione utilizzando l’hashtag #5e5daychallenge. Le dieci immagini che avranno più like vinceranno un buono per gustarsi gratuitamente altri due 5&5 classici con spuma; il primo classificato otterrà addirittura un gioiello in argento realizzato per l’occasione.

Il video dell’iniziativa

I più popolari su intoscana