A Siena due giorni di dibattito sul futuro dell'agrifood

Il 15 e 16 novembre al Santa Maria della Scala protagoniste ad Agrifood Next saranno l'innovazione e la sostenibile del settore: spazio a buone prassi ed esperienze pilota

Sarà una ricca platea quella di Agrifood Next a Siena, l'appuntamento incentrato su innovazione e sostenibilità del settore, in programma al Santa Maria della Scala i prossimi 15 e 16 novembre. Protagonisti il mondo della ricerca, le imprese e le istituzioni con l'obiettivo di valorizzare i casi studio di piccole e medie imprese e promuovere le figure professionali del futuro.

"Le tematiche di Agrifood Next sono al centro delle nostre politiche agricole – ha spiegato l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi a pochi giorni dall'apertura dell'appuntamento senese. "La Regione Toscana – prosegue - ha avuto una costante attenzione ai temi dell'innovazione nel mondo agroalimentare e ha cercato di plasmare le proprie politiche in modo da facilitare lo sviluppo di progetti e iniziative da parte degli attori del territorio, sia attraverso il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, sia nel contesto delle relazioni a livello europeo, dove la Toscana è alla guida di diverse iniziative per sostenere il salto verso un settore agroalimentare più innovativo e digitalizzato".

Agrifood Next è organizzato dal segretariato italiano di Prima (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area), Fondazione Qualivita, Università di Siena e Comune di Siena. L'evento ha il patrocinio della Regione Toscana.

Guardando alle tematiche legate all'agrifood di domani, l'evento disegnerà scenari e proporrà soluzioni sostenibili per l'agroalimentare del futuro. Giovani agricoltori, imprenditori, ricercatori, mezzagri, operatori e studenti impegnati nel settore agrifood racconteranno le loro storie, condivideranno casi di successo, soluzioni e innovazioni sostenibili: faranno rete ed incontreranno esperti e policy maker.

 

 

14/11/2019