Siena capitale dell'agricoltura sostenibile con Agrifood Next

Innovazione, sostenibilità e redditività nell'agroalimentare al centro della due giorni il 15 e 16 novembre 

Dall'uva fuori suolo al controllo dell'irrigazione con lo smartphone, dalla trappola robotica contro la mosca delle olive alla serra che risparmia fino al 90% di acqua. Sono alcune delle 30 storie di aziende agricole innovative che saranno presentate a Siena ad Agrifood next, in programma il 15 e il 16 novembre al Santa Maria della Scala.

Innovazione, sostenibilità e reddività nell'agroalimentare i temi al centro della due giorni che vedrà protagonisti mondo della ricerca, imprese, istituzioni e organizzazioni dell'agroalimentare, e studenti. L'evento è organizzato da Segretariato italiano di Prima, Fondazione Qualivita, Università e Comune di Siena per valorizzare i casi di innovazione tecnologica e organizzativa tra le pmi agroalimentari e promuovere le figure professionali del futuro.

Tra i partecipanti della manifestazione ci sarà Paolo De Castro, coordinatore S&D della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale al Parlamento europeo che sottolinea come "innovazione e miglioramento genetico sono i cardini della ricerca nel settore agroalimentare che l'Ue sostiene e incentiva con risorse finanziarie mirate, a partire da quelle stanziate attraverso la Pac".

Interverranno poi l'assessore toscano all'agricoltura Marco Remaschi e Paolo Glisenti, commissario generale per l'Italia Expo Dubai 2020 che sottolinea come "la partecipazione del sistema agroalimentare italiano all'Esposizione di Dubai rappresenta una delle priorità della più ampia strategia di promozione del Sistema Paese".

Ci sarà anche Massimo Inguscio, presidente del Cnr, secondo il quale "la buona ricerca pubblica italiana e iniziative di incontri e divulgazione come Agrifood Next possono essere di grande aiuto nell'innovazione e nello sviluppo di produzioni sostenibili".

"La ricerca e l'innovazione sono fattori cruciali per generare impatti positivi a beneficio della società, dell'ambiente, degli imprenditori e dei consumatori finali", chiosa Angelo Riccaboni, presidente di Prima, che insieme a Mauro Rosati, dg di Qualivita introdurrà le tematiche al centro di Agrifood next dopo i saluti del sindaco Luigi De Mossi e del rettore Francesco Frati.

15/11/2019

  • TAG