Solidarietà: l'equipe del Meyer vola ad Aleppo per curare i bambini

Una task force di professionisti dell'ospedale pediatrico fiorentino si prenderà cura delle piccole vittime della guerra

Un'equipe di operatori dell'ospedale pediatrico fiorentino Meyer partirà il 20 gennaio per aiutare i bambini siriani ad Aleppo e offrire cure e assistenza ai più piccoli nel paese colpito dalla guerra. L'iniziativa vede insieme la Fondazione Il Cuore si scioglie, il Meyer e la Fondazione ospedale pediatrico Meyer.

L'equipe, composta da una psicologa e due fisioterapisti, sosterrà gli operatori presenti ad Aleppo nei bisogni riabilitativi dei bambini rimasti vittime di lesioni per lo scoppio di mine e il crollo di edifici, portando sul posto anche i presidi necessari. Ai piccoli sarà offerto anche supporto psicologico per affrontare i traumi della guerra.

La missione rientra nelle attività della campagna di solidarietà 2018-19 della fondazione "Il cuore si scioglie" che prosegue un impegno per i bambini colpiti dalla guerra in Siria già iniziato nel 2017, con il supporto alle attività della Fondazione Giovanni Paolo II e di Arci Toscana.

17/01/2019