CAP ACADEMY, A PRATO NASCE LA PRIMA SCUOLA DI TRASPORTO PUBBLICO

di Giulia Rafanelli
Cap Academy, a Prato nasce la prima scuola di trasporto pubblico

Un'esperienza che rappresenta un caso unico a livello nazionale: un gruppo di giovani e sei mesi di formazione per diventare i futuri autisti dei nostri bus

Un gruppo di quindici ragazzi, tra i 21 e i 26 anni, un tirocinio di sei mesi in quella che è una vera e propria scuola del trasporto pubblico locale.

Cap autolinee, azienda di tpl che opera nel bacino pratese, ha recentemente inaugurato Cap Academy, un percorso per formare futuri autisti e manutentori. Un’ iniziativa che si candida a diventare un modello a livello nazionale trattandosi di una delle prime esperienze di questo tipo in tutto il territorio.

Durente il semestre le lezioni verteranno sul servizio su strada, sulle certificazioni di qualità, sui rapporti con la clientela, sulla gestione del magazzino, dei turni di lavoro e molto altro ancora. Sarà un po' come tornare tra i banchi di scuola.

Al termine del percorso (le lezioni dovrebbero iniziare nella prima settimana di maggio) alcuni degli studenti saranno inseriti in azienda con un contratto di 12 mesi. Per gli altri ci sarà la possibilità di presentarsi nel mondo del lavoro con un diploma referenziato e con patenti e titoli necessari allo svolgimento delle mansioni di autista e manutentore spendibili con altre aziende del settore.

I ragazzi sono tutti giovanissimi, molti di loro condividono una passione: 'guidare'. Martina è l'unica donna del gruppo ed è da sempre appassionata di motori: 'Ho appreso di questa opportunità di Cap tramite Facebook - ha detto - e ho deciso di coglierla'.

  Cap Academy è il progetto che dà gambe alla volontà – più volte espressa – dai vertici di Cap di investire nella formazione. Cap, dopotutto, è una delle aziende più grandi del bacino pratese con un’elevata capacità occupazionale e con una forte spinta all’innovazione: dentro il deposito che Cap ha a Prato, ad esempio, svolge anche attività di allestimento per conto di Mercedes completando la fornitura del mezzo della casa automobilistica tedesca.

Qui uno speciale in cui vi raccontiamo il mondo Cap.

21/03/2019