SudWave: ad Arezzo un'onda di musica per connettere nord e sud

Dal 7 al 10 novembre quattro giorni di concerti, incontri e workshop, ospiti Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Enrico Nigiotti, La Municipàl, gli operatori dei principali festival italiani e internazionali

Giuliano Sangiorgi, Enrico Nigiotti, La Municipàl, La Rappresentante di Lista e tanti ospiti musicali da tutta Europa saranno ad Arezzo per 'Sudwave Festival & Convention', da giovedì 7 a domenica 10 novembre. In programma concerti, incontri e momenti dedicati alla musica in tutte le sue sfaccettature: un ricco cartellone di eventi, quasi tutti a ingresso libero.

Il festival prende il via giovedì 7 novembre (ore 21, al Teatro Tenda) con il concerto showcase di Enrico Nigiotti, La Municipàl, La Rappresentante di Lista e La Scapigliatura. Le quattro realtà italiane si prepareranno a volare a Parigi per due concerti il 2 e 3 aprile. Nel pomeriggio, spazio a Cordio e Andrea Vigentini, entrambi a firma Mescal, che suoneranno al Teatro Virginian, dopo i vincitori di Arezzo Wave Music School e Arezzo Wave Ius Soli.

Venerdì 8 novembre al Rock Heat sarà il momento dei live della spagnola Ganges, la sorpresa italiana Romina Falconi e Bugo, la band greca Stella; mentre nella serata di sabato 9 allo Spazio Seme si ascolteranno Tommaso Dugato, Pianista Indie e dal Mozambico, Portogallo e Germania i Gato Preto, gruppo già sul palco del Jova Beach Party. In chiusura la dj svizzera La Colére.

I pomeriggi sono in compagnia delle migliori band emergenti che partecipano allo storico concorso Arezzo Wave Contest: dalle 14.30 al Teatro Virginian 20 band provenienti da ogni regione italiana sono pronte a darsi battaglia. Ricco il premio in palio: la Fondazione, infatti, grazie alla vincita del bando indetto da Nuovo IMAIE, che da sempre ha come principio fondamentale la tutela e la valorizzazione degli artisti emergenti, mette a disposizione oltre 6 mila euro alla band vincitrice più altri 15 mila al management della band, destinati a un tour di 8 date lungo tutta la Penisola.

Gran finale allo Spazio Seme domenica 10 novembre ore 21, con i protagonisti del corso di vocal coaching Woodstock Wave 50: la Fondazione ha vinto il bando del Mibact gestito dalla Società Italiana degli Autori ed Editori “Per chi crea” per residenze artistiche con il progetto “Woodstock Wave 50” per sei giovani under 35. Le sei voci, seguite da Gianni Bruschi, dalla cantante Petra Magoni, dal produttore Stefano Senardi, dal direttore d’orchestra Diego Calvetti e da Valerio Soave, direttore dell’etichetta Mescal, sceglieranno un brano tra quelli che hanno fatto la storia nel Festival di Woodstock e lo porteranno in concerto insieme ad ospiti dalla scena italiana.

Nei quattro giorni si svolgeranno anche numerose convention con momenti di discussione sulla musica che toccheranno gli ambiti di gestione e promozione del settore. Fari puntati sull’appuntamento nel pomeriggio di sabato 9: special guest sarà Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, grande amico di Arezzo Wave, per un’intervista musicale.

Per informazioni:
https://www.sudwave.com/

 

05/11/2019