Manifattura Tabacchi

8 articoli

Cultura /

Alla Manifattura Tabacchi un settembre “green” con eventi sul rapporto tra uomo e natura

Tra gli eventi principali la mostra SUPERBLAST con le opere di sei giovani artisti e il festival dedicato all’ambiente “God Is Green” dal 15 al 21 settembre

Cultura /

Botanica Temporanea: l’arte dei giardini invisibili in mostra a Manifattura Tabacchi

Dal 18 giugno al 19 settembre a Firenze una mostra-laboratorio curata dall’architetto e paesaggista Antonio Perazzi che crea un equilibrio nuovo tra uomo e natura

Cultura /

Resisting the Trouble, la videoarte in mostra alla Manifattura Tabacchi di Firenze

Sono 12 le opere di giovani videoartisti under 35, di vari paesi europei, selezionate per l’esposizione curata da Leonardo Bigazzi, nell’ambito delle attività di produzione culturale de Lo Schermo dell’arte Film Festival

Cultura /

SUPERBLAST, annunciati i vincitori del concorso: oltre 700 candidature da 48 diversi paesi

Protagonisti della prossima residenza artistica di NAM-Not a Museum saranno: Antonio Bermudez Obregon, Edoardo Aruta, Federica di Pietrantonio, Oliviero Fiorenzi, Violette Maillard e i toscani Iper-Collettivo

Cultura /

“Live Work Enjoy” Manifattura Tabacchi presenta il suo futuro: la nuova Factory

Entro settembre del 2022 tre nuovi edifici saranno restituiti alla città con un progetto di restauro e valorizzazione che ospiterà makers, artisti, scienziati, ristoratori

Cultura /

Manifattura Tabacchi inaugura “L’armonia” e apre un nuovo bando di residenze d’artista

La mostra chiude un progetto della durata di tre anni curato da Sergio Risaliti che ha visto lavorare a Firenze sei giovani artisti provenienti da tutta Italia

Cultura /

Ascoltare le storie degli altri per superare la pandemia: il festival “Lucia” sarà online

Il 12 e 13 dicembre in diretta da Manifattura Tabacchi a Firenze due lunghe maratone radiofoniche per ascoltare racconti da tutto il mondo

Attualità /

Happening! Alla Manifattura Tabacchi arriva il primo festival di arti performative

Dal 25 settembre al 4 ottobre installazioni, danza, performance, concerti e video coinvolgeranno attivamente il pubblico in un dialogo continuo con gli spazi dell’ex fabbrica