© Parco Il Gigante

Viaggi /Idee per l'estate

5 parchi avventura in Toscana, tra boschi, grotte e canyon

Dalla Lunigiana al Monte Amiata ecco cinque percorsi immersi nella natura e al fresco dove vivere una giornata di divertimento per grandi e piccini

Fuggire dalla calura della città e vivere una giornata di divertimento e adrenalina, restando però in Toscana, è possibile grazie ai parchi avventura. Si trovano in alcune tra le zone naturalistiche più belle e verdi del territorio e sono perfette per un weekend nella natura a misura di tutta la famiglia e non solo.

Avventura in cima agli alberi

Il Gigante a Pratolino, a pochi chilometri da Firenze, è il parco avventura più esteso della Toscana e propone percorsi aerei sugli alberi per famiglie ma anche gruppi di amici. Per i più piccoli infatti ci sono 12 percorsi, adatti a bambini dai 3 anni in su, con altezze e difficoltà crescenti, mentre ce ne sono 6 per gli adulti, con teleferiche, ponti tibetani e passaggi sospesi fino a 20 metri d’altezza. Insomma avventura adatta a tutti e al fresco, nei boschi del Mugello.

Sulla Montagna Pistoiese troviamo invece il Parco Avventura Doganaccia, a Cutigliano, aperto tutti i fine settimana da metà giugno a metà settembre. Qui, a 1600 metri d’altezza, dove in inverno si scia, in estate ci si può cimentare in percorsi tra le cime degli alberi, pensati con difficoltà diverse per essere adatti a tutti. Il Percorso Blu arriva solo a 1,50 metri ed è perfetto per i bambini, mentre il Percorso Verde arriva fino a 5 metri e comprende passaggi con le reti e le liane, più complicati da gestire. Infine i più coraggiosi trovano il percorso Rosso, che sale a 8 metri con altalene, scale tra gli alberi e una teleferica.

© Indiana Park Amiata

Splendida (e refrigerante) location anche per lIndiana Park Amiata, immerso in un rigoglioso bosco di faggi sulla vetta del Monte Amiata, a 1400 metri di altezza nel comune di Castel del Piano. Il parco propone percorsi per tutte le età, dal baby per bambini di 2 anni a quello per adulti, con ponti tibetani, reti, slackline.

Tra torrenti e grotte

Il Canyon Park a Bagni di Lucca è invece pensato per gli adulti e nasce intorno a un’area naturalistica spettacolare, il torrente Lima con le sue gole, fresche e verdeggianti, che creano un vero e proprio canyon nel bosco a due passi da Lucca. Il parco propone diverse attività, i più avventurosi possono cimentarsi nella Zip-Line, un percorso aereo sospeso sopra il fiume con teleferiche lunghe oltre 100 metri, ponti tibetani e passaggi su roccia. Gli altri possono esplorare le Strette di Cocciglia, affascinanti gole in pietra calcarea scavate sempre dal Lima, a bordo delle SUP, una specie di tavola da sub, in un percorso affascinante e guidato.

© Canyon Park

Infine ci spostiamo in Lunigiana per scoprire il Geo-Archeo-Adventure Park delle Grotte di Equi, a Fivizzano, che si trova in un sito naturalistico e geologico unico, le grotte di Equi Terme.
Qui si possono vivere diverse avventure: il percorso speleologico conduce alla scoperta delle grotte carsiche e dei percorsi sotterranei, dove dove vissero anche l’uomo di Neanderthal e l’orso delle caverne. I più audaci possono diventare veri esploratori, lungo il percorso sotterraneo tra vie ferrate e ponti tibetani nelle viscere della montagna, oppure lanciandosi nelle teleferica a venti metri di altezza sul torrente Fagli o arrampicandosi nella falesia davanti alle grotte.

I più popolari su intoscana