Attualità/

Anno del Coniglio: la Toscana celebra il Capodanno Cinese

A Prato torna la sfilata del dragone ma a metà febbraio. Dove mangiare ravioli e spaghetti per festeggiare. L’omaggio di Vespa e griffe di moda

Capodanno Cinese: è l’anno del coniglio – © ignartonosbg/Pixabay

Il Capodanno Cinese è alle porte. Domenica 22 gennaio l’anno della Tigre d’Acqua cede il posto all’anno del Coniglio d’Acqua fino al 9 febbraio 2024. Dopo gli anni della pandemia la Toscana si prepara a fare festa e a celebrare la ricorrenza. Le griffe della moda e perfino la Vespa propongono limited edition ispirate al segno dell’oroscopo cinese.

L’anno del coniglio secondo le previsioni dovrebbe essere tranquillo, nel segno della mediazione e della pace per assecondare la natura pacifica dell’animale a cui è il 2o23 è dedicato. In Oriente non mancano certo inquietudini legate al Covid. A festeggiare la ricorrenza si calcola saranno 2 degli 8 miliardi di persone che popolano la terra.

Capodanno cinese

A Prato il dragone sfila a metà febbraio

Prato torna alla normalità dopo due anni da dimenticare anche se a eccezione di altre città italiane concentra i festeggiamenti alla metà del mese prossimo. tradizionale sfilata del dragone. La sfilata del Dragone è in programma sabato 11 febbraio lungo le strade del Macrolotto di Iolo e Tavola, mentre domenica 12 l’anima della festa sarà nella Chinatown di via Pistoiese. Il dragone partirà dal tempio buddista di piazza del Mercato Nuovo.

I ravioli de Il Gusto dim sum

Dove festeggiare a tavola

Non mancano le proposte tra Firenze e Prato per chi vuole festeggiare tra spaghetti e ravioli cinesi in un trionfo di oggetti e accessori rossi. Domenica 22 gennaio il tradizionale brunch del Four Seasons Hotel Firenze ospita la fondatrice del ristorante Il Gusto Dim Sum, Xin Ge Liu. Un omaggio all cucina cinese reinterpretata da Xin Ge Liu in accoppiata all’executive chef del ristorante stellato Paolo Lavezzini.

Nel ristorante di via Orsini a Firenze, Fulin luxury chinese experience si può sperimentare un percorso culinario nel segno dell’alta cucina cinese. A Prato per andare sul sicuro e provare una cucina verace, di casa da provare Ravioli di Cristina (via Felice Cavallotti, 36) e Ravioli Liu (via Fabio Filzi, 39).

La Vespa limited edition per l’anno del coniglio

Il coniglio sale sulla Vespa 946

Vespa ha scelto di celebrare l’anno del coniglio con la prima collezione limitata e numerata di una serie ispirata all’iconografia del calendario lunare. La sagoma stilizzata di un coniglio fa capolino sulla scocca. La Vespa 946 10º Anniversario è stata realizzata in 1000 esemplari in serie limitata e numerata. Il primo modello di un progetto molto ambizioso, destinato a diventare un oggetto da collezione.

Il foulard di Ferragamo dedicato all’anno del coniglio

L’anno del coniglio nell’alta moda

Perfino i grandi brand toscani della moda non hanno resistito alla tentazione di proporre capsule ispirate all’anno del coniglio. Tra i pezzi che più colpiscono il foulard rosso di Ferragamo in cui spicca la presenza di un coniglietto bianco. Per altre maison come Gucci e Prada l’approccio è più concettuale: la maison oggi orfana di Alessandro Michele propone nella sua campagna un mondo rilassato, tranquillo a esprimere le peculiarità del coniglio. Prada invece rimanda all’Oriente con un gioco di dettagli e di atmosfere.

La collezione di Gucci ispirata all’anno del coniglio

Prada per celebrare l’anno del coniglio punta sulla campagna Memories of beauty: i testimonial sono il cantante Cai Xukun, già volto delle campagne Prada 520 e Prada CNY 2021, l’attrice Chunxia, l’attore Bai Yufan, la modella e attrice Du Juan. Le immagini sono di Nick Yang.

 

I più popolari su intoscana