Salute/

Come riconoscere un uomo violento e cosa fare in caso di violenza

In collaborazione con la dottoressa Francesca Ranaldi del Centro antiviolenza La Nara di Prato alcuni consigli su cosa fare nel momento in cui si è vittime di una violenza

Violenza sulle donne

L’Italia è un paese in cui negli ultimi mesi si è contato quasi un femminicidio ogni tre giorni. In occasione della Giornata Internazionale della donna abbiamo deciso di stilare un piccolo “Vademecum” su quali sono i primi segnali che possono far capire ad una donna di aver accanto un uomo violento. La violenza ha molte forme, prima che fisica può essere psicologica e anche economica. Noi vogliamo segnalare alcuni dei comportamenti che potrebbero indicare una relazione violenta o maltrattante.

In collaborazione con la dottoressa Francesca Ranaldi del Centro antiviolenza La Nara di Pratovogliamo dare alcuni consigli su cosa fare nel momento in cui si è vittime di una violenza.

Come capire se un uomo è violento

L’uomo violento è geloso e tende ad allontanarti dalla famiglia, dagli amici e dai colleghi facendoti sentire in colpa se passi del tempo con altre persone. Per lui non frequentare altre persone oltre a lui è “una prova d’amore”, se hai una vita sociale fuori dalla coppia “non lo ami abbastanza”.
L’uomo violento preferisce che tu non sia indipendente economicamente, decide lui il budget familiare, come devono essere spesi i soldi e per cosa.
L’uomo violento vuole avere sempre ragione.
L’uomo violento ti insulta.
L’uomo violento è insicuro e paranoico. Tutti sono contro di lui e lui è sempre la vittima e mai il colpevole di quello che gli accade.
L’uomo violento non riconosce i tuoi successi e cerca di demoralizzarti e svalutarti usando frasi come “Tanto non ce la farai mai”, “Non sei capace”. Ti sminuisce anche davanti ad altre persone compresi i tuoi figli o figlie.
L’uomo violento cambia spesso umore, è irascibile e aggressivo. Spesso si arrabbia e poi chiede scusa subito dopo ponendosi nel ruolo di vittima.
L’uomo violento abusa di alcol o sostanze stupefacenti.
L’uomo violento vuole sempre sapere cosa stai facendo, dove ti trovi e con chi stai, controlla il tuo telefono o accede al tuo account di facebook, twitter
L’uomo violento ti impedisce di lavorare, studiare, o di coltivare qualche hobby
L’uomo violento minaccia di fare del male a te o alle persone a te care

Cosa fare in caso di violenza

Non sottovalutare mai il rischio che stai correndo e non giustificare mai comportamenti violenti. Chiedere aiuto è il primo passo per smettere di soffrire, trovare supporto e ricevere aiuto in una situazione di maltrattamento. Puoi farlo raccontando ad amici e parenti cosa sta succedendo e chiamando il 112, il numero verde 1522 o contattando uno dei centri antiviolenza della tua zona.

Tutti i contatti dei centri anti-violenza della Toscana

Provincia di Arezzo

Associazione Pronto donna onlus; email: info@prontodonna.it, indirizzo web: www.prontodonna.it, tel.0575 355053

Città metropolitana di Firenze

Associazione Artemisia Centro donne contro la violenza “Catia Franci” Onlus; email: artemisia@fol.it, indirizzo web: www.artemisiacentroantiviolenza.it, tel.055 601375

Provincia di Grosseto

Centro accoglienza donne maltrattate; email: c.antiviolenza@provincia.grosseto.it, indirizzo web: www.olympiadegouges.org, tel. 0564 41388,
Centro Antiviolenza di Orbetello; email: ass.olimpia.orb@gmail.com, indirizzo web: www.olympiadegouges.org, tel 3489376554

Provincia di Livorno

Ippogrifo; email: centrodonnalivorno@yahoo.it, indirizzo web: www.associazioneippogrifo.it, tel. 0586/889594, 345/4265959
Associazione Randi; email: associazionerandi@gmail.com, indirizzo web: www.associazionerandi.org, tel. 339 278 5450

Provincia di Lucca

Casa delle Donne e Centro antiviolenza “L’una per l’altra”; email: centroantiviolenzaviareggio@gmail.com, indirizzo web: www.casadelledonneviareggio.it,tel. 058456136, 800800811
Centro di ascolto Associazione Luna onlus; email: mail@associazioneluna.it, indirizzo web: www.associazioneluna.it, tel.0583 997928
Centro Antiviolenza Non ti scordar di Te; nontiscordardite@live.it, indirizzo web https://nontiscordardite.wixsite.com/ntsdt, tel. 0583 766094

Provincia di Massa Carrara

Centro donna Lunigiana; email: centrodonna1@gmail.com, indirizzo web: www.sdslunigiana.it, tel. 0187.406142/143
Donna chiama donna; email: cifcarrara@cifcarrara.net, indirizzo web: www.cif carrara.net, tel. 800 59 27 44, 345 7975 099
D.U.N.A. Donne Unite Nell’Antiviolenza; email: associarpa@gmail.com, indirizzo web: www.arparita.blogspot.it, tel. 377 6994263

Provincia di Pisa

Associazione Casa della donna; email: teldonna@tiscali.it, indirizzo web: www.casadelladonnapisa.it, tel. 050 550627
Centro antiviolenza Frida Kahlo; email: associazione.frida@libero.it, indirizzo web: www.associazionefrida.it, tel. 346 7578833

Provincia di Pistoia

Aiuto Donna; Servizio del Comune di Pistoia c/o Assessorato Politiche Sociali; email: aiutodonna@comune.pistoia.it, indirizzo web: www.aiutodonna.info, tel. 0573 21175
Liberetutte; email: info@liberetutte.org, indirizzo web: www.liberetutte.org, tel. 0572 910311

Provincia di Prato

La Nara; email: lanara@alicecoop.it, indirizzo web: www.alicecoop.it, tel. 0574 34472

Provincia di Siena

Donna chiama donna; email: ass.donnachiamadonna@gmail.com
Donna Amiata Valdorcia; email: donnaamiatavaldorcia@alice.it, tel. 392 4147596
Amica donna; email: info@associazioneamicadonna.it, indirizzo web: www.associazioneamicadonna.it, tel. 327 9999228, 39 329 3050686
DonneInsiemeValdElsa; email: donneinsiemevaldelsa@gmail.com, indirizzo web: www.donneinsiemevaldelsa.blogspot.it, cell. 366 2067788, tel. 0577 602273

I più popolari su intoscana