Attualità/

Covid-19: 303 i nuovi positivi in Toscana e quasi 50mila i vaccinati

La Toscana è tra le regioni più efficienti: somministrato già più dell’85% delle dosi di vaccino. Intanto oggi a Pisa è arrivato il nuovo carico di 33.500 dosi.

Vaccino anti Covid nella Rsa di Montedomini - © Claudio Giovannini

I nuovi casi positivi al Covid-19 registrati oggi in Toscana sono 303 su 7.569 tamponi molecolari e 5.232 test rapidi. Lo ha  annunciato sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Eugenio Giani, anticipando i dati ufficiali di oggi.
Il dato dei positivi è sceso rispetto a ieri (erano 379), mentre quello dei tamponi è risalito (erano 5.650).

Arrivate le nuove 33.500 dosi di vaccino

Questa mattina intanto è arrivata all’aeroporto di Pisa la nuova tranche di vaccini Pfizer-Biontech per la Toscana, la terza dall’inizio delle consegne: secondo quanto previsto, le dosi di vaccino di questa tranche, il cui arrivo era atteso fra oggi e domani, sono 33.500, e saranno ripartite fra le Asl e le  aziende ospedaliere del territorio regionale.
Il carico successivo, secondo il calendario diffuso dalla Regione, è atteso per il 18 gennaio.

In Toscana somministrato l’85,1% dei vaccini

Sempre sul fronte dei vaccini anti-Covid la Toscana ha già sfiorato il risultato dei 50mila vaccinati. Siamo arrivati a 49.813 persone vaccinateha aggiunto Giani – più dosi avremo a disposizione e più rapidamente procederemo con il programma #ToscanasiCura”. 

Come ha precisato ieri l’assessora regionale al sociale Serena Spinelli, la Toscana ha dimostrato un’elevata efficienza nella distribuzione delle dosi. “Siamo fra le Regioni italiane con la migliore percentuale di vaccini anti-Covid somministrati (l’85,1%), quella che ha dato priorità massima agli anziani ospiti delle Rsa, i più fragili e a rischio, dove stiamo per completare la prima somministrazione” ha spiegato Spinelli.

Giani: il peggio è passato

“Dobbiamo essere consapevoli che abbiamo tre-quattro mesi davanti: ormai per me il peggio è passato ha aggiunto oggi il presidente Giani  intervenendo a “Radio anch’io” su Radio1. “Oggi abbiamo tre o quattro mesi – ha spiegato – prima che le condizioni ambientali, il caldo, i raggi ultravioletti di fine primavera e dell’estate, possano consentirci, al di là dei risultati delle cure o dei vaccini, comunque di portarci una situazione di maggiore controllo”.

Dunque, ha aggiunto Giani sempre parlando dei mesi a venire, “utilizziamoli cercando di gestire con buonsenso i provvedimenti a cui ci porta il governo, e contemporaneamente intensifichiamo al massimo i vaccini. Noi siamo fra le tre regioni che ne hanno somministrati di più: organizziamo questa capacità di diffusione del vaccino a livello di massa. Io ogni giorno dico che ho 5.000 persone immunizzate in più, e questo mi dà fiducia nel futuro”.

I dati di oggi

Sono quindi 303 i positivi al Covid-19 n più rispetto a ieri in Toscana, lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente, con un’età media di 47 anni circa (il 17% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 27% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 15% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 113.005 (89,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.978.712, 7.569 in più rispetto a ieri, di cui il 4% positivo. Sono, invece, 2.634 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui l’11,5% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 5.232 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 8.723, -3,3% rispetto a ieri.
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 910 (23 in meno rispetto a ieri, meno 2,5%), 137 in terapia intensiva (7 in meno rispetto a ieri, meno 4,9%).

Oggi si registrano 21 nuovi decessi: 12 uomini e 9 donne con un’età media di 87,2 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 4 a Firenze, 1 a Prato, 2 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 1 a Lucca, 3 a Pisa, 1 a Livorno, 1 a Arezzo, 2 a Siena, 2 a Grosseto, 2 residenti fuori Toscana. Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nei giorni/periodi precedenti.

I nuovi casi divisi per provincia

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 34.993 i casi complessivi ad oggi a Firenze (76 in più rispetto a ieri), 10.750 a Prato (19 in più), 10.718 a Pistoia (15 in più), 7.902 a Massa (9 in più), 13.100 a Lucca (20 in più), 17.319 a Pisa (21 in più), 9.315 a Livorno (12 in più), 11.242 ad Arezzo (33 in più), 5.433 a Siena (92 in più), 4.306 a Grosseto (6 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 110 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 62 nella Nord Ovest, 131 nella Sud est.

La Toscana si trova al 12° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.369 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 3.792 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.171 casi x100.000 abitanti, Pisa con 4.133, Massa Carrara con 4.055, la più bassa Grosseto con 1.943.

579 le persone guarite in più, 7813 in isolamento

Complessivamente, 7.813 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (274 in meno rispetto a ieri, meno 3,4%). Sono 12.159 (231 in meno rispetto a ieri, meno 1,9%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 3.081, Nord Ovest 5.813, Sud Est 3.265).

Le persone complessivamente guarite sono 113.005 (579 in più rispetto a ieri, più 0,5%): 467 persone clinicamente guarite (5 in meno rispetto a ieri, meno 1,1%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 112.538 (584 in più rispetto a ieri, più 0,5%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

I più popolari su intoscana