Attualità/

Covid-19: 894 i nuovi casi oggi in Toscana su 19.422 test

Intanto dopo la zona rossa a Chiusi la Regione valuta se estenderla anche a Sansepolcro. Le vaccinazioni eseguite raggiungono quota 164.599

Infermiera in prima fila nella lotta al Covid-19

Sono 894 i nuovi casi positivi al Covid-19 registrati oggi in Toscana su 19.422 test eseguiti, di cui 12.306 tamponi molecolari e 7.116 test rapidi, con un tasso di nuovi positivi del 4,60% (9,0% sulle prime diagnosi).

Lo ha reso noto il presidente della Regione Eugenio Giani sulla sua pagina anticipando i dati ufficiali di oggi. Il numero di nuovi casi è più alto di ieri (erano 671), a fronte di un numero di test lievemente più basso (erano 20.046), e il tasso di positivi dunque sale rispetto al 3,35% di un giorno fa.

Dopo Chiusi zona rossa a rischio anche Sansepolcro

C’è grande attenzione della Regione su due zone di confine con l’Umbria per il diffondersi, anche al di qua del confine regionale, della variante particolarmente contagiosa del Coronavirus. Sono il territorio comunale di Chiusi, già diventato zona rossa dal 7 febbraio, e Sansepolcro (Arezzo) per cui è in corso una valutazione analoga.

“Vi è una situazione che ci porta a richiedere provvedimenti per le zone di confine – ha spiegato ieri al Consiglio regionale il presidente Gianila situazione dell’Umbria preoccupa non tanto per la salita dei contagi ma per le varianti accertate anche a Chiusi. Con il sindaco di Chiusi ci siamo parlati ed era favorevole a isolare il comune in una zona rossa” in cui si stanno facendo i tamponi ai cittadini.”

“Sull’altra zona di confine, nella Valtiberina vi è una situazione in cui ci siamo parlati con la presidente Tesei perché su Sansepolcro gravano studenti che vengono dai comuni umbri: noi tamponiamo i ragazzi toscani, loro quelli che vengono dall’Umbria e accertiamo chi può andare a scuola e chi no”.
Sull’ipotesi di istituire una zona rossa anche a Sansepolcro, ha concluso Giani, il sindaco è ancora perplesso. La situazione è in evoluzione e cerchiamo di governarla al meglio”. 

I dati di oggi

In Toscana quindi oggi sono 894 i nuovi casi di Covid-19 (857 confermati con tampone molecolare e 37 da test rapido antigenico), lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente, con un’età media di 45 anni circa (il 15% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 37% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 7% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 125.415 (88,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 12.306 tamponi molecolari e 7.116 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,6% è risultato positivo. Sono invece 9.940 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9% è risultato positivo.
Gli attualmente positivi sono oggi 11.361, +4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 808 (7 in meno rispetto a ieri), di cui 120 in terapia intensiva (5 in più).

Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 3 uomini e 4 donne con un’età media di 87,6 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 5 a Firenze, 1 a Arezzo, 1 a Grosseto.

Vaccinazioni a quota 164.599

Per quanto riguarda la campagna vaccinale anti-Covid alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 164.599 vaccinazioni, 4.057 in più rispetto a ieri (+2,5%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 9° regione per percentuale di dosi somministrate su quelle consegnate (il 97,1% delle 169.530 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 4.421 per 100mila abitanti (media italiana: 4.598 per 100mila).

I nuovi casi divisi per provincia

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (857 confermati con tampone molecolare e 37 da test rapido antigenico). Sono 39.112 i casi complessivi ad oggi a Firenze (223 in più rispetto a ieri), 11.903 a Prato (63 in più), 12.229 a Pistoia (156 in più), 8.974 a Massa-Carrara (58 in più), 14.408 a Lucca (86 in più), 18.778 a Pisa (112 in più), 10.998 a Livorno (61 in più), 12.693 ad Arezzo (36 in più), 6.750 a Siena (70 in più), 4.759 a Grosseto (29 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 468 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 291 nella Nord Ovest, 135 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.792 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.429 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa-Carrara con 4.627 casi per 100.000 abitanti, Prato con 4.611, Pisa con 4.446, la più bassa Grosseto con 2.155.
Complessivamente, 10.553 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (445 in più rispetto a ieri, più 4,4%).

449 persone guarite in più, 24mila in sorveglianza attiva

Sono 24.729 (885 in più rispetto a ieri, più 3,7%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 9.079, Nord Ovest 9.839, Sud Est 5.811).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 808 (7 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%), 120 in terapia intensiva (5 in più rispetto a ieri, più 4,3%).

Le persone complessivamente guarite sono 125.415 (449 in più rispetto a ieri, più 0,4%): 340 persone clinicamente guarite (31 in meno rispetto a ieri, meno 8,4%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 125.075 (480 in più rispetto a ieri, più 0,4%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

 

I più popolari su intoscana