Enogastronomia/

In presenza e in digitale: Taste slitta a giugno 2021

Il salone di Pitti Immagine dedicato alle eccellenze enogastronomiche è in programma, in sicurezza, alla Fortezza da Basso di Firenze e su Pitti Connect, la piattaforma che permette di avvicinare buyer e operatori online

Food culture, trend e kitchen lifestyle: a giugno arriva Taste alla Fortezza da Basso - © Pitti Immagine

Mentre Veronafiere annuncia di aver rinviato definitivamente il Vinitaly al 2022, Pitti Immagine comunica le nuove date di Taste. In viaggio con le diversità del gusto. La prossima edizione, finora prevista dal 10 al 12 aprile, è stata riprogrammata a fine giugno 2021, dal 27 al 29.

Sulla base delle ultime disposizioni governative italiane – afferma Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine – abbiamo deciso di spostare il salone a fine giugno, in una collocazione di calendario che si inserisce nella sequenza degli altri nostri saloni, e che risponde all’obiettivo di garantire la massima sicurezza possibile per le nostre aziende e per i visitatori”.

Un’edizione di Taste in sicurezza

Il salone di Pitti Immagine dedicato alle eccellenze enogastronomiche, come già anticipato, lascia la “storica” location della Stazione Leopolda per essere allestito negli spazi della Fortezza da Basso di Firenze al fine di tutelare la salute di espositori e visitatori.

Confermiamo come location la Fortezza da Basso – continua Poletto – , e la vicinanza ai nostri saloni della moda, che si svolgeranno nelle due settimane precedenti, permetterà una gestione ancora più sicura dei controlli agli ingressi, degli spazi comuni e individuali e dei servizi perché già testata sul campo e rodata. Siamo più che determinati a realizzare il salone con la qualità e la vivacità di sempre: le tante e convinte adesioni che abbiamo raccolto finora ci dicono che la direzione è quella giusta”.

L’integrazione con il digitale

L’intero ciclo degli eventi di Pitti sarà caratterizzato da una forte integrazione tra il formato fisico e quello digitale. Ciò vale anche per Taste: il salone “in presenza” sarà preceduto da un opening on line su Pitti Connect, l’innovativa piattaforma digitale che permetterà alle aziende di presentarsi al meglio, con focus a loro dedicati e con approfondimenti editoriali sulle tendenze del settore.

Tramite questo strumento le imprese di Taste potranno aumentare le possibilità di essere contattate da buyer e operatori, anche quelli non presenti fisicamente in fiera. Potranno pianificare gli incontri, effettuare video chat e raccontare i propri prodotti e i propri valori.

Informazioni sull’evento:

Tutti gli eventi nel calendario di
I più popolari su intoscana