Cultura/

Dagli egizi all’arte contemporanea: tornano gli incontri in streaming degli Uffizi

Dal 13 gennaio al 26 maggio ogni mercoledì alle 17 una diretta online sul canale Facebook del museo fiorentino

Eike Schmidt

Specialisti e studiosi di fama mondiale torneranno sulla pagina Facebook delle Gallerie degli Uffizi. Ripartono dal 13 gennaio i “Dialoghi d’arte e cultura”, le conferenze settimanali del mercoledì. Grazie alle dirette streaming sono proseguiti regolarmente gli incontri anche durante la pandemia , anzi si è esteso notevolmente il pubblico: sono decine di migliaia le visualizzazioni da tutto il mondo per gli incontri, che prevedono anche di porre domande ai relatori.

“Abbiamo chiesto ai luminari della storia dell’arte e di diverse discipline di presentare temi originali, anche scottanti, che appassionano e fanno discutere – commenta il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt – Si affronteranno millenni di arte e cultura, e lo streaming in diretta è un modo efficace e dinamico di portare questi argomenti a un pubblico sempre più globale, perché esteso a tutto il pianeta. Se i visitatori non possono più venire agli Uffizi, allora è compito nostro connetterci a loro.”

20 appuntamenti per  cinque sezioni

La nuova serie di venti appuntamenti curata da Fabrizio Paolucci responsabile dell’arte classica e coordinatore delle iniziative scientifiche delle Gallerie degli Uffizi, affronterà aspetti dell’arte e della cultura da punti di vista nuovi ed inediti, articolandosi in cinque diverse sezioni: “Dietro le quinte”, “Tesori dai depositi”, “Capolavori su carta”, “Laboratorio Universale” e il nuovo argomento “Gli Uffizi e il territorio”.

Temi e protagonisti

I temi al centro delle conferenze spaziano dalle collezioni degli Uffizi e dal patrimonio della Toscana, a questioni più universali che riguardano la psicologia degli artisti, la museologia, le correnti artistiche. Interverranno specialisti e studiosi di fama: tra gli altri, il direttore del Museo Egizio di Torino Cristian Greco, il professor Alexander Heinemann dell’Università di Tübingen, il Soprintendente di Firenze Andrea Pessina, e quello di Mantova Gabriele Barucca, il direttore del Palazzo Reale di Napoli Mario Epifani, la direttrice della clinica psichiatrica dell’Università di Pisa, Liliana Dell’Osso; il professor Lorenzo Gnocchi dell’Università di Firenze e il professor Fabrizio Lollini dell’Università di Bologna. Aprirà la serie la conferenza di Marco Riccomini sul tema del viaggio nei quadri degli Uffizi: un argomento che ci farà sognare, ora che gli spostamenti reali sono praticamente impossibili.

Il Programma

Gli incontri iniziano ogni mercoledì alle ore 17 e sono fruibile in diretta sul canale Facebook de Le Gallerie degli Uffizi.

13 gennaio Laboratorio universale, Il viaggio in una stanza. Itinerari nei quadri degli Uffizi, Marco Riccomini
20 gennaio Laboratorio Universale, Quando Firenze sfida la modernità. Dalla Sagrestia Vecchia di Brunelleschi alla chiesa dell’autostrada di Michelucci: dal rifiuto al consenso, Claudia Conforti
27 gennaio Dietro le quinte, Lo stadio Artemio Franchi, capolavoro fiorentino di Pier Luigi Nervi, Andrea Pessina
3 febbraio Laboratorio Universale, Genio e follia. L’autopsia psicologica di Edvard Munch, 
Liliana Dell’Osso
10 febbraio Gli Uffizi e il territorio, La villa Ambrogiana sotto Cosimo III: un modello spagnolo per i Medici, Francesca Funis
17 febbraio Capolavori su carta
, Pittura e miniatura a Bologna prima di Raffaello, Fabrizio Lollini
24 febbraio Capolavori su carta, Disegnare o “pittare”? Disegni di scuola napoletana nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi, Mario Epifani
3 marzo Dietro le quinte, Parole degli dei. La cultura materiale scritta al Museo Egizio, Cristian Greco
10 marzo Dietro le quinte, Franco Ionda e il suo mondo per immagini, Chiara Toti
17 marzo 
Dietro le quinte, 
La catalogazione digitale dei beni culturali, 
Antonella Negri
24 marzo
 In occasione del Dantedì 
Lectura Dantis
, Per Dante e per Firenze. Programmi letterari e artistici tra Quattro e Cinquecento, 
Paolo Procaccioli
31 marzo 
Tesori dai depositi, 
Vetri tedeschi del Seicento a Palazzo Pitti, 
Silvia Ciappi
7 aprile
 Laboratorio universale, 
La flagellazione e il Sogno di Costantino di Piero della Francesca tra prospettiva e cosmografia, 
Claudio Strinati e Sandra Marraghini
14 aprile 
Gli Uffizi e il territorio, 
L’umanesimo tra Careggi e Poggio a Caiano,
 Lorenzo Gnocchi
21 aprile
 In occasione del 2774o compleanno di Roma, 
Laboratorio universale, 
Contenuti politici, linguaggio privato. Il rilievo con scena di sacrificio agli Uffizi e monumenti affini nella Roma imperiale
, Alexander Heinemann
28 aprile 
Gli Uffizi e il territorio, 
Scoperte all’Ambrogiana, 
Alessandra Griffo
5 maggio
 In occasione del 274o compleanno di Pietro Leopoldo di Asburgo-Lorena e la 200a ricorrenza della morte di Napoleone Bonaparte, 
Dietro le quinte
, Apparecchiature da tavola tra gli Asburgo-Lorena e i Bonaparte in Toscana
, Rita Balleri
12 maggio
 Dietro le quinte, 
L’eredità del cardinale. Un inventario di Ippolito de’ Medici
, Beatrice Paolozzi Strozzi
19 maggio
 Gli Uffizi e il territorio
, Le gallerie fiorentine e la nascita del museo civico di Pescia: un nuovo modello politico e culturale per le municipalità toscane, 
Elvira Altiero, Emanuele Pellegrini e Claudia Massi
26 maggio
 Capolavori su carta, 
Disegni di oreficeria sacra e profana di “Monsù Luigi Valadier argentiere a San Luigi de’ Francesi” e di altri artefici del Settecento italiano, 
Gabriele Barucca

I più popolari su intoscana