Attualità/

Volterra, un centro diurno per disabili nella ex scuola di San Giusto

Contributo da 500mila euro assegnato con una delibera della Regione Toscana. I lavori inizieranno nel 2023 e durerano due anni

Nascerà nella ex scuola di Santa Chiara, nel borgo di San Giusto a Volterra, un centro diurno per disabili e sarà realizzato grazie ad un contributo straordinario di 500mila euro proveniente da risorse nazionali assegnate in base ad un accordo stretto tra la Regione Toscana, il Comune di Volterra e la Asp Santa Chiara e assegnati attraverso una delibera della giunta regionale.

I lavori dureranno due anni e inizieranno nel 2023. La struttura sarà uno spazio pensato e organizzato per la presa in carico delle persone disabili e delle loro famiglie, che risponderà ai vari bisogni socio-sanitari. L’opera soddisfa un bisogno espresso direttamente dalle famiglie e dalle associazioni che con le persone disabili lavorano.

Il nuovo centro diurno si aggiunge a uno già esistente, il Koch, situato in alcuni dei locali del vecchio ospedale psichiatrico, ma in una posizione difficilmente accessibile e poco integrata con il tessuto urbano. La scelta di creare un nuovo centro diurno a San Giusto nasce anche dalla volontà di favorire una maggiore integrazione e socializzazione degli utenti.

 

I più popolari su intoscana